Amazon FBA opinioni e panoramica completa

In questo articolo parliamo di Amazon FBA opinioni. Il mio scopo però è quello di fornirti una panoramica completa su questo business. Metto l’anima in ogni articolo che scrivo e voglio che il lettore non abbia più domande quando termina la lettura. Quindi spero nell’aiutarti a comprendere questo business nel migliore dei modi: iniziamo!

Amazon FBA: introduzione

Il business di Amazon FBA è sbarcato solo “recentemente” in Italia ma negli Stati Uniti è presente sin dal 2006. Questa forma di business è stata molto remunerativa per molti utenti ed è stato un fallimento per altri e nei paragrafi successivi cercheremo di capire perché. Nello specifico possiamo partire dal presupposto che come ogni business deve essere affrontato nel migliore dei modi. Non è concessa l’improvvisazione ed ogni forma di errore si paga, quindi presta ben attenzione prima di cimentarti in questo nuovo business.

Amazon FBA: cos’è e come funziona

Amazon FBA è una forma di business legata alla vendita di prodotti su Amazon. Questo significa che nel momento in cui inserisci i tuoi prodotti all’interno dell’e-commerce di Amazon possono essere venduti come possono rimanere invenduti.

L’acronimo di FBA sta per fullfilment by Amazon. Questo significa che tutto ciò che deve fare chi si occupa di vendere all’interno di Amazon è quello di comprare in stock la merce e di consegnarla al magazzino di Amazon. Dopodiché la logistica ed i corrieri di Amazon penseranno a tutto il resto.

In pratica, Amazon gestisce tutto, dallo stoccaccio della merce alla spedizione, dall’imballaggio alla spedizione al cliente finale.

Usare Amazon FBA ci permette di risparmiare tutti quei costi di struttura legati al possedere o all’affittare un magazzino per poter stivare i prodotti. Ovviamente Amazon si prenderà delle commissioni sulla vendita dei tuoi prodotti e questo perché deve pur ripagarsi le spese e guadagnarci qualcosa.

Grazie a questo modello di business Amazon ha permesso a tutti, sia piccoli privati che grandi aziende di vendere su Amazon, permettendogli di creare un business vero e proprio.

Solitamente per quanto riguarda la produzione di oggetti, vengono scelte aziende cinesi o comunque asiatiche poiché sono in grado di produrre merce ad un basso costo. Cosa ben diversa rispetto ai costi di produzione europei oppure americani.

Suddividiamo il processo in alcune fasi

Suddividiamo il processo in alcune fasi

Il processo di Amazon FBA funziona nel seguente modo:

  • Scelta del prodotto
  • Selezione del fornitore
  • Importazione
  • Creazione della pagina di vendita
  • Lancio del prodotto
  • Mantenimento

Scelta del prodotto

La prima scelta, e forse anche la più difficile consiste nello scegliere il prodotto da vendere. Ovviamente non è una scelta che può essere fatta sulla base di sensazioni o sentimenti. Piuttosto deve essere una scelta oculata e basata su una ricerca di mercato che sia solida e ben fatta.

Bisogna quindi tenere in mente molte variabili, tra cui:

Alcuni parametri fondamentali da tenere in considerazione sono:

  • Il prezzo finale di vendita del prodotto
  • La concorrenza in quel settore
  • Il numero medio di recensioni dei concorrenti
  • Il voto medio delle valutazioni dei clienti

Ovviamente è fortemente sconsigliato scegliere dei prodotti elettronici in quanto possono essere difettosi e comportare molti resi.

Selezione del fornitore

Dal momento in cui hai selezionato il prodotto, quello che devi fare è ricercare un fornitore che soddisfi alcuni requisiti, come ad esempio quelli di qualità e di prezzo.

Ovviamente non bisogna affidarsi al primo fornitore che capita, piuttosto bisogna rivolgersi a quei fornitori che da anni sono all’interno dei mercati e che hanno delle buone recensioni ed un flusso costante di clienti.

Per questo solitamente ci si affida a dei siti specializzati che mettono in contatto fornitori e ricercatori di fornitori, così da fungere come garanzia.

Sulla base del costo del prodotto e della qualità con cui quest’ultimo sarà realizzato si procederà a commissionare il prodotto ad un’azienda piuttosto che un’altra.

Importazione

Una volta che il prodotto è stato creato in quantità sufficienti, è necessario importarlo verso i magazzini Amazon direttamente dalla Cina. Questo è uno dei passaggi più complessi, quindi presta molta attenzione. Come prima cosa, bisogna stabilire la modalità di trasporto tra:

  • via aerea
  • via nave
  • via terra

In questo articolo parliamo di Amazon FBA opinioni. Il mio scopo però è quello di fornirti una panoramica completa su questo business. Metto l’anima in ogni articolo che scrivo e voglio che il lettore non abbia più domande quando termina la lettura. Quindi spero nell’aiutarti a comprendere questo business nel migliore dei modi: iniziamo!

Amazon FBA: introduzione

Il business di Amazon FBA è sbarcato solo “recentemente” in Italia ma negli Stati Uniti è presente sin dal 2006. Questa forma di business è stata molto remunerativa per molti utenti ed è stato un fallimento per altri e nei paragrafi successivi cercheremo di capire perché. Nello specifico possiamo partire dal presupposto che come ogni business deve essere affrontato nel migliore dei modi. Non è concessa l’improvvisazione ed ogni forma di errore si paga, quindi presta ben attenzione prima di cimentarti in questo nuovo business.

Amazon FBA: cos’è e come funziona

Amazon FBA: cos'è e come funziona

Amazon FBA è una forma di business legata alla vendita di prodotti su Amazon. Questo significa che nel momento in cui inserisci i tuoi prodotti all’interno dell’e-commerce di Amazon possono essere venduti come possono rimanere invenduti.

L’acronimo di FBA sta per fullfilment by Amazon. Questo significa che tutto ciò che deve fare chi si occupa di vendere all’interno di Amazon è quello di comprare in stock la merce e di consegnarla al magazzino di Amazon. Dopodiché la logistica ed i corrieri di Amazon penseranno a tutto il resto.

In pratica, Amazon gestisce tutto, dallo stoccaccio della merce alla spedizione, dall’imballaggio alla spedizione al cliente finale.

Usare Amazon FBA ci permette di risparmiare tutti quei costi di struttura legati al possedere o all’affittare un magazzino per poter stivare i prodotti. Ovviamente Amazon si prenderà delle commissioni sulla vendita dei tuoi prodotti e questo perché deve pur ripagarsi le spese e guadagnarci qualcosa.

Grazie a questo modello di business Amazon ha permesso a tutti, sia piccoli privati che grandi aziende di vendere su Amazon, permettendogli di creare un business vero e proprio.

Solitamente per quanto riguarda la produzione di oggetti, vengono scelte aziende cinesi o comunque asiatiche poiché sono in grado di produrre merce ad un basso costo. Cosa ben diversa rispetto ai costi di produzione europei oppure americani.

Suddividiamo il processo in alcune fasi

Il processo di Amazon FBA funziona nel seguente modo:

  • Scelta del prodotto
  • Selezione del fornitore
  • Importazione
  • Creazione della pagina di vendita
  • Lancio del prodotto
  • Mantenimento

Scelta del prodotto

La prima scelta, e forse anche la più difficile consiste nello scegliere il prodotto da vendere. Ovviamente non è una scelta che può essere fatta sulla base di sensazioni o sentimenti. Piuttosto deve essere una scelta oculata e basata su una ricerca di mercato che sia solida e ben fatta.

Bisogna quindi tenere in mente molte variabili, tra cui:

Alcuni parametri fondamentali da tenere in considerazione sono:

  • Il prezzo finale di vendita del prodotto
  • La concorrenza in quel settore
  • Il numero medio di recensioni dei concorrenti
  • Il voto medio delle valutazioni dei clienti

Ovviamente è fortemente sconsigliato scegliere dei prodotti elettronici in quanto possono essere difettosi e comportare molti resi.

Selezione del fornitore

Dal momento in cui hai selezionato il prodotto, quello che devi fare è ricercare un fornitore che soddisfi alcuni requisiti, come ad esempio quelli di qualità e di prezzo.

Ovviamente non bisogna affidarsi al primo fornitore che capita, piuttosto bisogna rivolgersi a quei fornitori che da anni sono all’interno dei mercati e che hanno delle buone recensioni ed un flusso costante di clienti.

Per questo solitamente ci si affida a dei siti specializzati che mettono in contatto fornitori e ricercatori di fornitori, così da fungere come garanzia.

Sulla base del costo del prodotto e della qualità con cui quest’ultimo sarà realizzato si procederà a commissionare il prodotto ad un’azienda piuttosto che un’altra.

Importazione

Una volta che il prodotto è stato creato in quantità sufficienti, è necessario importarlo verso i magazzini Amazon direttamente dalla Cina. Questo è uno dei passaggi più complessi, quindi presta molta attenzione. Come prima cosa, bisogna stabilire la modalità di trasporto tra:

  • via aerea
  • via nave
  • via terra

Ogni modalità è indicata per un tipo di merce, nello specifico:

Il trasporto aereo è adatto a spedire prodotti il cui peso complessivo non superi i 100 kg e che non sia troppo ingombrante. Oltre tali misure risulta troppo costoso.

Il trasporto via mare, anche se più lento rispetto a quello aereo, ti permette di spedire ingenti quantità di merci ad un costo più contenuto

Il trasporto via terra generalmente è sconsigliato per via dei tempi d’attesa lunghissimi visto che il prodotto proviene dalla Cina.

Allo stesso tempo la spedizione può essere affidata direttamente alla ditta che produce i nostri prodotti, oppure ad uno spedizioniere esterno.

Il mio consiglio è quello di affidarti ad uno spedizioniere esterno, in modo tale che ti proponga il miglior prezzo sul mercato e non si approfitti del tuo portafoglio.

Creazione della pagina di vendita

Questo processo consiste appunto nella creazione della pagina di vendita, forse è la parte più importante insieme a quella di ricerca del prodotto.

Devi sapere che Amazon mette a disposizione dei venditori una pagina chiamata Amazon seller central. Per poter vendere su Amazon dovrai recarti su questa pagina e rispondere inserendo alcune informazioni, tra cui la tua forma societaria.

Una volta che avrai creato l’account su Amazon seller central potrai passare alla creazione vera e propria della pagina di vendita. La parte più importante risiede nella foto e nella descrizione. Una notevole importanza hanno anche le recensioni, specialmente quelle con video e foto del prodotto.

Ai fini del posizionamento SEO all’interno di Amazon, assicurati di inserire tutti i dati precisi del tuo prodotto, così da assicurarti un corretto posizionamento. Ricordati quindi di utilizzare le keyword pertinenti per il tuo prodotto.

Lancio del prodotto

Quando il tuo prodotto è arrivato al magazzino di Amazon è ora di metterlo in vendita: questo processo si chiama appunto lancio del prodotto.

Essendo che il posizionamento su Amazon è influenzato dallo storico delle conversioni e delle vendite, è importantissimo realizzare subito le prime vendite, una volta che il prodotto è stato lanciato.

Per poter generare rapidamente delle vendite si possono pagare le pubblicità, oppure semplicemente creare degli sconti al fine di attrarre della nuova clientela.

Devi puntare molto inoltre nel raccogliere delle recensioni nel minor tempo possibile. Delle buone recensioni infatti, influenzeranno il processo d’acquisto di altri potenziali clienti.

In questa prima fase bisogna essere super attenti ad individuare eventuali problemi di conversione all’interno della pagina prodotto.

Mantenimento e ottimizzazione

Una volta che il tuo prodotto è stato lanciato ed hai superato la fase iniziale della vendita, è importante focalizzarsi sull’ottimizzazione, al fine di aumentare le vendite che stai generando. Attraverso i giusti software si può monitorare le performance del prodotto in termini di parole chiave e decidere come impostare il lavoro al fine di ottimizzarlo.

Inoltre assicurati di avere sempre della merce a disposizione e quindi resta sempre in contatto con il tuo fornitore. Devi sapere infatti che nel momento in cui termini la merce e vai quindi out of stock il tuo posizionamento su Amazon subisce una grave penalizzazione. Quindi presta bene attenzione a non rimanere senza merce e cerca sempre di ottimizzare tutto ciò che può essere ottimizzato.

Amazon FBA: costi e guadagni

FBA: costi e guadagni

Ovviamente non si può intraprendere un business senza conoscerne i costi in termini di tempo e soprattutto di denaro. Quindi in questa sezione voglio parlartene: iniziamo!

Le principali fonti di costo

Amazon FBA ha dei costi fissi, che servono principalmente a mantenere attiva la nostra struttura, quindi il nostro negozio online e dei costi variabili, che dipendono principalmente dal numero di vendite che generiamo.

Tra i costi fissi annoveriamo quelli della P.IVA in quanto è obbligatoria per vendere su Amazon e quelli relativi ai software che ci aiutano ad aumentare e generare delle vendite.

Tra i costi variabili abbiamo:

  • Produzione: consiste nel costo che dobbiamo sostenere per acquistare la merce dalla Cina
  • spedizione: consiste nel costo che dobbiamo sostenere per trasportate i prodotti dalla Cina ai magazzini Amazon
  • importazione: abbiamo i costi dell’IVA quando importiamo la merce, per i paesi extra UE è del 22%. Il secondo costo riguarda il Taric, che dipende dal tipo di merce che stiamo importando
  • lancio: consiste nel lancio del prodotto ed i costi sono strettamente legati al marketing e a tutto il discorso di promozione del prodotto
  • Logistica: consiste in tutte quelle operazioni di imballaggio e spedizione del prodotto al cliente finale. Si aggirano tra un 6% fino al 20%
  • Stoccaggio: consiste nel pagare l’area fisica del magazzino adibita al contenimento della merce. Tale costo si aggira tra i 20 ai 30 euro al metro cubo al mese.

Amazon FBA: vantaggi e svantaggi

Come ogni business, anche Amazon FBA ha dei vantaggi e degli svantaggi, vediamoli insieme!

Vantaggi

I vantaggi sono:

  • Aumento delle vendite
  • gestione e resi a carico di Amazon
  • Potenziale di vendita illimitato
  • marketing di Amazon

Svantaggi

Gli svantaggi sono:

  • Il processo di creazione degli ordini è un pò complesso a causa dell’interfaccia
  • Le dimensioni degli articoli sono spesso errate e devono essere sistemate con cura
  • impossibilità di fare remarketing in quanto non abbiamo i contatti dei nostri clienti in un database

Quanto si guadagna con Amazon FBA

Indubbiamente il guadagno è legato a quanto sei bravo a generare delle vendite. Ovviamente più vendi e più guadagni, fin qui non ci piove.

Solitamente il profitto medio sul prezzo finale di un prodotto Amazon è del 30%. Quindi se vendi uno stock da 10 mila euro di merce puoi contare di incassare 13 mila euro, per un profitto netto di 3 mila euro.

Ovviamente questa media è puramente indicativa, dipende specialmente da che tipo di prodotto vendi.

Amazon FBA: funziona davvero?

Amazon FBA, come altri tipi di business ha serie possibilità di guadagno. A patto che tu ovviamente sappia ciò che stai facendo. Non puoi pensare di inserirti nel mercato e nel giro di una settimana distruggere la tua concorrenza, sarebbe impossibile. Piuttosto è un processo graduale, basato sull’esperienza sul campo dove migliorerai giorno dopo giorno.

Una finestra di tempo indicativa va da qualche mese fino ad un anno per avviare e guadagnare seriamente con questo business.

Conclusioni su Amazon FBA

In questo articolo abbiamo parlato di Amazon FBA opinioni: che cos’è e come funziona questo business. Spero di averti dato tutte le informazioni che cercavi.

Ricordati di dare un’occhiata ai miei servizi oppure scarica una delle mie guide, posso aiutarti con il tuo business online!

Lorenzo Mariani
Lorenzo Marianihttps://lorenzomariani.site
Sono Lorenzo Mariani, laureato in Psicologia. Dal 2018 mi occupo di online marketing e di investimenti. Grazie alla mia esperienza fornisco indicazioni e consigli utili a risolvere i problemi più comuni legati a queste attività. Ho a cuore il tempo che i miei lettori dedicano a leggere i miei articoli, pertanto dedico sempre il massimo sforzo e professionalità.

Hai bisogno di aiuto?

Guarda i miei servizi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui