Come concentrarsi nello studio: best practice

Come concentrarsi nello studio. Se anche tu sei vittima delle continue distrazioni durante lo studio, beh, devi sapere che è normale essere distratti. D’altra parte studiare non è di certo l’attività più piacevole al mondo, quindi da un lato è comprensibile. Però allo stesso tempo può risultare essere molto fastidioso in quanto si perde tempo e non si riesce a studiare.

Quindi la domanda sorge spontanea: che fare?

In questo articolo non ti dirò solamente come concentrarsi nello studio, ma ti darò una serie di tecniche che puoi usare al fine di riuscire ad ottimizzare e sfruttare al meglio il tempo che passi sopra ai libri: iniziamo!

Prepara il tuo ambiente di studio

Come prima cosa dobbiamo partire dalle basi, quindi il primo passo da compiere è quello di ottimizzare al meglio la nostra area di lavoro. Nel nostro luogo di studio infatti, devono essere categoricamente eliminate tutte quelle che possono essere considerate come fonti di distrazione. Nello specifico mi riferisco a:

  • Libri che non servono
  • televisione
  • persone
  • animali domestici
  • oggetti inutili

deve tutto scomparire dal tuo raggio d’azione. La stanza dove decidi di studiare non deve essere per forza la tua camera, può essere qualsiasi luogo purché rispetti alcuni criteri, tra cui:

  • sia pulita
  • sia in ordine
  • sia minimal

per minimal intendo che ci sia solamente il necessario per starci dentro. Nel caso dello studio ti basta che ci sia luce ed una scrivania. Tutto il resto è superfluo. Ovviamente non ti chiedo di smontare mobili o altro, ma per favore, assicurati che ci sia solamente l’indispensabile e niente di più.

Razionalizza la concentrazione

La concentrazione è una risorsa che per forza di cose, non è illimitata. Ogni uno di noi ha un serbatoio da cui attinge energia per concentrarsi. Essendo appunto una risorsa limitata per natura, dobbiamo imparare a gestirla al meglio: ma come si fa?

Ora intendo stilarti una lista di cose da fare, una specie di checklist, al fine di mantenere al massimo i livelli di concentrazione:

  • Programma le sessioni di studio: nello specifico decidi esattamente da che ora a che ora studiare. In quel lasso di tempo, stabilisci quante pagine intendi studiare. Nel momento in cui ti metti seduto ed inizi a studiare, sai esattamente cosa devi fare ed entro quando. Quindi non c’è alcunché che possa distrarti.
  • Scegli la materia: nel momento in cui ti senti particolarmente annoiato a studiare una materia, quello che puoi fare è semplicemente scartarla momentaneamente e focalizzarti su altro. Così facendo riuscirai con tutta probabilità a mantenere elevati standard qualitativi in materia di studio.
  • Inserisci lo studio all’interno di una routine: lo studio non dovrebbe essere per nessuna ragione al mondo l’unica cosa che farai durante la giornata. Anzi deve essere solamente una tappa da compiere, ne di più, ne di meno. Se inizierai a vedere la tua giornata come una maratona, dove devi raggiungere delle tappe, ed ogni tappa corrisponde ad una attività, ti risulterà molto più semplice portarla a termine.
  • Organizza delle pause: non puoi pensare minimamente di studiare dall’ora X all’ora Y senza fare nemmeno una pausa. Quello che dovrai fare quindi sarà quello di individuare quando la concentrazione sta per smarrirsi ed inserire una pausa. Quando inserisci la pausa, dovrai assicurarti di fare qualcosa di piacevole, stacca la testa e premiati con qualcosa di tuo gradimento. Fai ben attenzione che anche la pausa deve avere un ora X ed un ora Y. Non può essere fatta a sentimento, bensì deve essere ragionata sulla base delle ore di studio.

Aumentare la concentrazione

Aumentare la concentrazione

Per scoprire come concentrarsi nello studio devi assolutamente sapere quali sono le tecniche per aumentare la concentrazione. A seguire troverai una serie di tecniche, eccole a te presentate.

1. La tecnica del cuore

Prima di affrontare un’attività che richiede concentrazione, rilassa tutto il tuo corpo e concentra la tua attenzione sul battito cardiaco. Elimina tutto dai tuoi pensieri e focalizzati solamente sul ritmo del tuo cuore che pompa sangue. Dovresti sentire una sensazione di calore, inoltre assicurati di visualizzare con la tua immaginazione il sangue che scorre all’interno di tutte le tue vene.

2. La mindfulness

Pratica giornalmente la meditazione, al fine di acquisire maggiore consapevolezza di te stesso. Infatti numerosi studi hanno dimostrato che praticare giornalmente la meditazione fa si che aumenti anche il nostro livello di concentrazione. Questa tecnica si focalizza sul nostro respiro e fa si che siamo noi a decidere su cosa spostare l’attenzione, come appunto, il nostro respiro.

3. Concentrati sulle dita dei piedi

Può sembrare una banalità, ma l’autrice del libro “The carisma Myth ” ha dimostrato che per poter tornare al qui e ora, è sufficiente concentrare la propria attenzione sulle dita dei nostri piedi. Questa tecnica ci riporta immediatamente al momento presente del qui e ora.

4. Tecnica del pomodoro

La tecnica del pomodoro consiste in un time management. In altre parole è un gestore del tempo che prevede 25 minuti di studio concentrato e 5 di pausa. Così facendo le nostre energie saranno distribuite nel tempo e quello che succederà sarà semplicemente che riusciremo a rimanere concentrati per più tempo.

5. Elimina la vocina interiore

La nostra vocina interiore ci funge un po’ da guida durante la giornata. Ci suggerisce cose da fare, impegni e scadenze varie. Quello che dobbiamo fare è mettere per iscritto su un foglio di carta tutti i pensieri disturbanti che ci vengono in mente. Così mandiamo un segnale di ricezione al cervello, tradotto: “io ho capito questa cosa”.

6. Utilizza musica adatta

Durante la tua sessione di studio, potresti ascoltare della musica fatta apposta per studiare. Ad esempio ci sono alcune frequenza che aumentano la nostra produttività. Quello che puoi fare è inserire questa musica come compagnia di studio. Puoi trovare queste onde sonore direttamente su Youtube!

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto come concentrarsi nello studio. Se queste tecniche ti sono state utile, lasciami un bel commento e condividi questo articolo, potrebbe essere utile per molte persone!

Ricordati di dare un’occhiata ai miei servizi oppure scarica una delle mie guide, posso aiutarti con il tuo business online!

Lorenzo Mariani
Lorenzo Marianihttps://lorenzomariani.site
Sono Lorenzo Mariani, laureato in Psicologia. Dal 2018 mi occupo di online marketing e di investimenti. Grazie alla mia esperienza fornisco indicazioni e consigli utili a risolvere i problemi più comuni legati a queste attività. Ho a cuore il tempo che i miei lettori dedicano a leggere i miei articoli, pertanto dedico sempre il massimo sforzo e professionalità.

Hai bisogno di aiuto?

Guarda i miei servizi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui