Come si diventa social media manager: [ Guida completa ]

Per capire come si diventa social media manager dobbiamo procedere per gradi. Come prima cosa è importante precisare che la figura del social media manager è sempre più richiesta all’interno delle piccole, medie e grandi aziende. Questo perché il social media manager è colui che si occupa di gestire la reputazione online di un determinato brand. Questo significa creare contenuti, interagire con gli utenti, rispondere ai messaggi, analizzare i dati, ecc, ecc. Può sembrare un lavoro facile ed alla portata di tutti, ma non è così. Infatti nei prossimi paragrafi scoprirai esattamente il perché, quindi cominciamo!

Cosa fa un social media manager?

Cosa fa un social media manager?

Un social media manager è una persona nel dipartimento di comunicazione, marketing o pubbliche relazioni di un’organizzazione, responsabile del monitoraggio, del filtraggio, del contributo e della promozione della presenza di un’azienda, di un prodotto o di un marchio sui social media. Le piattaforme di social media sono veloci e vengono spesso definite “marketing in tempo reale”, quindi i gestori dei social media devono essere in grado di lavorare rapidamente e rispondere e condividere quando le informazioni sono disponibili. I gestori dei social media di solito devono essere esperti nel ciclo delle notizie ed esperti del settore nell’azienda, nell’azienda, nel prodotto o nel servizio. Le aziende di tutti i diversi settori utilizzano i social media come metodo per acquisire e fidelizzare i clienti, quindi è importante avere persone in grado di gestire il proprio business online.

I loro compiti principali consistono in:

  • Creazione del calendario editoriale con le relative scadenze e tempistiche
  • Pubblicazione dei contenuti in determinate fasce orarie ad una determinata distanza l’una dall’altra
  • Rispondere ai commenti ed ai feedback degli utenti che interagiscono con i contenuti aziendali
  • Monitoraggio ed analisi dei dati relativi ai post pubblicati: engagment, impression, ecc
  • Valutare se la piattaforma sta producendo un ROI positivo in termini di spesa pubblicitaria
  • Stringere nuove collaborazioni con altri marchi al fine di accrescere la popolarità del proprio brand

Come si diventa un social media manager

Per capire come si diventa social media manager bisogna rispettare alcuni passaggi e seguire questa scaletta sottostante:

  1. Acquisisci esperienza nel marketing sui social media
  2. Prendi una laurea o fa un percorso lavorativo incentrato sui social media
  3. Inizia a fare esperienza sui tuoi profili social
  4. Studia strategie di marketing per acquisizione followers e likes
  5. Costruisci un portfolio dei tuoi prodotti online
  6. Proponiti alle aziende che cercano un social media manager

1. Acquisisci esperienza nel marketing sui social media

Questo significa che dovrai iniziare a studiare tutte le modalità e le strategie che ti permetteranno di capire in che modo avviare una campagna social di successo. Questo concerne dalla creazione del profilo alla struttura della bio, al tono di comunicazione da utilizzare fino a come postare le foto. Insomma, per te i social, qualsiasi essi siano non devono avere segreti. Infatti nonostante Facebook sia diverso da Instagram, come TikTok è diverso da Twitter hanno tutti una cosa in comune: sono social network. Quindi la vera abilità sta nel capire le dinamiche che sottostanno alla base di questi social network. Una volta che avrai capito le dinamiche avrai già fatto il 50% del lavoro. La vera abilità che devi sviluppare è capire come diventare un profilo di successo su qualsiasi piattaforma ti voglia andare a buttare. Questo perché, perché nel momento in cui parli con un’azienda che ha bisogno di un account Instagram di successo, tac, tu sai come fare. Se invece un tuo cliente ha bisogno di sviluppare una strategia di un certo tipo su Twitter, tac, tu la sai fare. Si tratta di acquisire una certa trasversalità sui social network in modo da riuscire sempre a soddisfare le richieste dei clienti.

Potrebbero interessarti due articoli che ho creato proprio su questo argomento:

2. Prendi una laurea o fa un percorso lavorativo incentrato sui social media

2. Prendi una laurea o fa un percorso lavorativo incentrato sui social media

Questo significa letteralmente che in un modo o nell’altro, devi fare esperienza sul campo. L’esperienza la puoi fare sia tramite una laurea, infatti esistono numerosi master in social media marketing, oppure direttamente sul campo, cioè lavorando per agenzie digitali che si occupano proprio di questo. Tutto ciò significa che si è molto bella la teoria, sapere le cose, ecc, ma poi queste cose bisogna anche applicarle per vedere se funzionano o meno. Quindi armati di pazienza e di coraggio ed affronta uno dei due percorsi. D’altra parte è quello che ti piace fare giusto? Che pensavi di partire in quinta subito a gestire dei profili social? E con quali competenze? Devi come prima cosa formarti e per farlo devi scegliere tra un percorso di studi ed uno lavorativo. Meglio ancora se riesci a farli entrambi in quanto maggiori saranno le tue competenze e le tue conoscenze in materia, migliore sarà il tuo curriculum e più soldi potrai chiedere ai clienti che decidono di affidarsi a te.

Se vuoi scoprire come fare carriera in un’azienda, dai un’occhiata al mio articolo!

3. Inizia a fare esperienza sui tuoi profili social

Questo significa che nel momento in cui hai studiato libri, partecipato a corsi ed hai acquisito delle competenze, quello che devi fare è metterle in pratica. Quale miglior modo di metterle in pratica se non quello di testarle direttamente sul tuo profilo? Ti faccio un esempio. Ipotizziamo che tu abbia partecipato ad un webinar di tre ore che come obiettivo aveva quello di insegnarti come aumentare i follower del 30 % in un mese. Ovviamente tu hai prestato attenzione al webinar ed hai scoperto quale strategia utilizzare. Ovviamente però la strategia in questione è solamente aria fritta fino a che non la metti in pratica. Quindi anziché testarla con un profilo di un tuo potenziale cliente, perché non la testi direttamente sul tuo? Se la strategia funziona, avrai investito bene 3 ore del tuo tempo, se invece non funziona avrai solamente fatto esperienza in più e capito dove NON bisogna andare. Il testing in questo ambiente e lavoro è tutto, quindi assicurati sempre di avere del tempo e delle risorse a disposizione al fine di svolgere dei test, ne va del tuo lavoro e della tua professionalità. Magari potresti scoprire delle strategie interessanti per quanto riguarda l’Instagram marketing e potresti rivenderle tranquillamente al tuo pubblico. Quindi la regola di base che devi seguire è: apprendi e testa sul campo.

4. Studia strategie di marketing per acquisizione followers e like

4.  Studia strategie di marketing per acquisizione followers e like

Questo significa che nel momento in cui un cliente si affida a te al fine di farsi gestire i suoi profili social, l’obiettivo aziendale presuppongo sia quello di crescere numericamente in termini di follower e di like e quindi automaticamente di potenziali clienti. Ovviamente nessuno si affiderebbe ad un social media manager per postare dei contenuti e basta. A cosa serve postare dei contenuti che portano via risorse e tempo, se poi non producono un ritorno economico? Assolutamente a niente. Ecco perché è importante studiare delle corrette strategie di acquisizione follower e like, al fine appunto di valorizzare il tempo speso nella creazione e nella pubblicazione dei contenuti. Nel momento in cui hai una serie di strategie utili al fine di aumentare follower e like, i tuoi contenuti avranno solamente l’obiettivo di intrattenere ed educare all’acquisto il potenziale cliente, ne di più, ne di meno. Quindi è importante essere sempre sul pezzo ed acquisire sempre nuove competenze in ambito social media marketing.

5. Costruisci un portfolio dei tuoi prodotti online

Costruire un portfolio clienti è fondamentale, questo perché ti permette di mostrare in breve tempo ad un tuo potenziale cliente, per chi hai lavorato e come hai svolto il tuo lavoro. Infatti avresti potuto lavorare sia per la pizzeria sotto casa che per una grande azienda, ma questo poco conta. Ciò che conta realmente è che tu sei bravo/a nel tuo lavoro e per dimostrarlo, devi far capire a tutti che hai già fatto esperienza nel campo. Quindi assicurati di strutturare un sito web su WordPress ad-hoc, in modo tale che tutti i tuoi clienti possano vedere effettivamente quali lavori hai fatto, per chi e quali obiettivi sono stati raggiunti. D’altra parte avere un portfolio clienti, che possibilmente sia aggiornato, è anche un bel biglietto da visita. Questo era appunto il 5 modo per capire come si diventa social media manager.

6. Proponiti alle aziende che cercano un social media manager

Questo significa che dovrai proporti in maniera attiva nei confronti dei tuoi potenziali clienti e non solo aspettare di essere contattato. Potresti infatti fare degli annunci su Google in base a delle parole chiave pertinenti, oppure contattare direttamente i clienti tramite Linkedin. Addirittura potresti cercare lavoro come dipendente o collaboratore esterno su qualche agenzia di marketing e svolgere per loro la mansione su cui sei preparato. L’importante è mostrarsi sempre in maniera attiva e non aspettare solamente che i clienti caschino dal cielo.

Leggi il mio articolo su come creare un profilo Linkedin efficace!

Come ottenere il tuo primo cliente

Come ottenere il tuo primo cliente

Ora ti andrò a spiegare esattamente come devi fare per ottenere il tuo primo cliente dal momento che:

  1. Sei da solo/a
  2. Non hai esperienza

Devi sapere che non sei l’unico/a ad essere arrivato su questa fase. Anzi devi sapere che ad esempio io, prima di te, ci sono già passato e so esattamente come devi fare al fine di ottenere il tuo primo cliente. Quello che devi fare è molto semplice, te lo illustro in alcuni passaggi:

  1. Cura il tuo aspetto fisico
  2. Vestiti in maniera elegante
  3. Entra nel negozio con cui ti piacerebbe lavorare e presentati cordialmente
  4. Spiega al titolare di cosa ti occupi e come puoi aiutarlo
  5. Illustra che lui senza social è tagliato fuori e che tu sei la soluzione per il suo problema
  6. Inizialmente sarà restio, ma mano a mano che gli spiegherai e sarai essere persuasivo, allora cederà dandoti fiducia
  7. Lavora gratis per un certo periodo, facendogli capire prima il valore del tuo lavoro
  8. Solo quando inizierai ad ottenere risultati in termini di clienti in negozio, allora chiedi una cifra
  9. Per partire quello che ti consiglio è di chiedere tra i 50 e i 100 euro al mese
  10. Mano a mano che farai esperienza, potrai stilare un vero e proprio contratto con i tuoi clienti e farti aiutare da dei collaboratori
  11. All’inizio infischiatene dei soldi, hai solamente bisogno di fare esperienza e di lavorare, per poter dire “ehi io ho già fatto questo lavoro so di cosa si parla”

Questa è esattamente la scaletta che ho utilizzato io all’inizio per prendere in gestione alcune pagine social di clienti della mia città. Essendo che nessuno mi ha spiegato mai niente su come fare, sono molto orgoglioso di poterti spiegare esattamente come fare.

Conclusioni su come si diventa un social media manager

In questo articolo abbiamo visto come si diventa un social media manager e tutte le strategia che devi applicare per diventarlo.

Ricordati di dare un’occhiata ai miei servizi oppure scarica una delle mie guide, posso aiutarti con il tuo business online!

Lorenzo Mariani
Lorenzo Marianihttps://lorenzomariani.site
Sono Lorenzo Mariani, laureato in Psicologia. Dal 2018 mi occupo di online marketing e di investimenti. Grazie alla mia esperienza fornisco indicazioni e consigli utili a risolvere i problemi più comuni legati a queste attività. Ho a cuore il tempo che i miei lettori dedicano a leggere i miei articoli, pertanto dedico sempre il massimo sforzo e professionalità.

Hai bisogno di aiuto?

Guarda i miei servizi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui