Meglio WordPress o blogger: [Guida completa]

Meglio WordPress o Blogger ? Questa è la domanda che si pongono tutte le persone che hanno deciso di aprire il proprio sito web o blog personale ma che ancora non hanno deciso quale piattaforma adottare al fine di svilupparlo. Infatti la scelta è molto vasta, si può passare da Wix a Shopify, fino da WordPress a Blogger. Quello si cui ci focalizzeremo in questo articolo sarà principalmente il confronto tra WordPress e Blogger, al fine di rispondere alla domanda: è meglio WordPress o blogger. Quindi iniziamo subito!

Blogger: una panoramica

Blogger: una panoramica

Blogger è sicuramente una piattaforma interessante e da tenere in considerazione quando si decide di costruire il proprio sito web. Devi sapere che questa piattaforma fu acquistata da Google nel 2003 e conta più di 20 milioni di blog registrati su Blogger.

Per aprire un proprio blog è estremamente semplice, infatti ti basterà inserire l’email per poi passare alla configurazione del sito. Allo stesso tempo un fattore da non trascurare è sicuramente quello del template. Il template non è altro che l’aspetto che il tuo sito avrà, se minimalista oppure ricco di contenuti. Quello lo sceglierai tu e per farlo devi prima scegliere un template. Devi sapere che Blogger mette a disposizione alcuni template già preimpostati al fine di aiutarti nel settaggio di tutte le impostazioni. Però devi sapere anche che esistono numerosi siti web che ti permettono di acquistare dei template personalizzati, al fine di dare un tocco di classe al tuo sito web. Se infatti i template predefiniti di Blogger possono non piacerti, potrai soddisfare le tue richieste semplicemente andando ad installare un tema personalizzato.

Blogger: PRO e Contro

Come tutte le cose anche Blogger ha i propri pro e contro ed il mio compito è quello di illustrarteli al meglio, quindi iniziamo subito partendo dai pro:

  • Semplicità: essendo che non hai nulla da installare, a differenza di WordPress, con qualche clic sarai già operativo e potrai impostare al meglio il tuo blog in pochissimi passaggi.
  • Costi: il costo di Blogger è assente, pertanto non dovrai sostenere spese nel momento in cui decidi che sarà lui ad ospitare il tuo sito web. Questo ovviamente se deciderai di ospitare il tuo sito sui server di blogger, altrimenti dovrai acquistare un dominio personalizzato dal costo variabile di 10, 20 euro all’anno.
  • Personalizzazione: con gli strumenti messi a disposizione da Blogger potrai editare in maniera molto rapida e semplice il tuo sito web, come ad esempio cambiare font, colori, dettagli, etc. Allo stesso tempo se sei bravo/a a smanettare e capisci di informatica potrai apportare delle modifiche direttamente sul codice del sito.
  • Integrazione AdSense: Adsense è uno dei metodi di guadagno preferiti dai proprietari di siti web in quanto consiste nell’ospitare della pubblicità di Google sulla propria piattaforma virtuale. Essendo che Blogger è proprietà di Google, non ci metterai molto al fine di integrare la sua pubblicità nel tuo sito.
  • Niente spam: puoi impostare dei filtri antispam dalla tua dashboard al fine di mettere al sicuro il tuo blog dai commenti indesiderati.
  • Importazione ed esportazione: puoi appunto importare ed esportare i contenuti del tuo sito web in pochi semplici passaggi, potrebbe essere utile nei backup ad esempio.

Contro

Per quanto riguarda i contro abbiamo i seguenti punti:

  • Spazio: hai solamente 1 Gb di spazio a disposizione per i contenuti del tuo sito. Questa cosa cambierebbe nel momento in cui ti affidassi ad un provider di hosting indipendente, come ad esempio Siteground.
  • Pagine: la dimensione di ogni pagina non può superare 1 Mb, quindi dovrai stare molto attento a quante immagini o video pubblichi all’interno della tua pagina web, al fine di non sforare i parametri di Blogger.
  • Plugin: la maggior parte dei plugin viene aggiornata con ritardo oppure è soggetta a bug che non vengono risolti dallo sviluppatore.
  • Seo: il tuo sito sarà ospitato su un sottodominio, inoltre non avrai la possibilità di utilizzare tutti quei plugin di SEO disponibili ad esempio per WordPress che ti aiutano a posizionare i tuoi articoli al meglio.
  • Non sei indipendente: ricordati che è Google ad offrirti una parte del suo spazio, pertanto non hai pieno controllo su quello che è il back end del tuo sito web.

Proseguiamo il nostro confronto per rispondere alla domanda è meglio WordPress o Blogger.

WordPress: una panoramica

Wordpress: una panoramica

WordPress è il CMS più famoso per la costruzione di siti web, ma occorre fare subito una distinzione tra WordPress.org e WordPress.com. Il primo infatti ti permette di costruire gratis il tuo sito web ospitandolo sui server di WordPress stesso. Mentre il secondo ti permette di creare un dominio personalizzato, la quale sarebbe una scelta consigliata a mio avviso. Allo stesso tempo è importante ribadire che con WordPress avrai a disposizione moltissime funzionalità, cosa che non è disponibile per Blogger. Infatti esistono milioni di plugin e temi disponibili che si possono installare all’interno di WordPress. Ora, sembra arrivato il momento di parlare dei pro e dei contro, quindi iniziamo subito!

WordPress: PRO e contro

Anche WordPress ha dei punti a favore e dei punti a sfavore, iniziamo subito con i primi:

  • Spazio: lo spazio a disposizione è nettamente superiore rispetto a Blogger, infatti partendo con un piano base di un provider di hosting si hanno a disposizione minimo 10 gb di spazio per il proprio sito.
  • Proprietà: il sito web in questo caso è tuo a tutti gli effetti, in quanto sei proprietario del dominio web.
  • Plugin: come detto poc’anzi, esistono milioni di plugin installabili per WordPress, questo dovrebbe fatti riflettere su quanto mercato ci sia dietro al CMS numero 1 al mondo.
  • SEO: WordPress è ottimo per la SEO in quanto esistono numerosi plugin come ad esempio Yoast SEO che aiutano il tuo sito web a posizionarsi primo nella serp di Google.
  • Temi personalizzabili: esistono numerosi temi personalizzabili acquistabili direttamente da Themeforest che daranno un tocco di unicità e di eleganza al tuo sito web.

Contro

  • è tutto nelle tue mani: questo significa che hai il pieno controllo sul tuo sito, pertanto dovrai studiare come gestirlo e come ottimizzarlo.
  • Richiede tempo: bisogna dedicare un minimo di tempo giornaliero alla sua ottimizzazione ed alla sua gestione, come ad esempio quello di aggiornare i plugin quando gli sviluppatori rilasciano un aggiornamento.

Meglio WordPress o Blogger: il confronto finale

A mio avviso, il confronto era finito già ancora prima che fosse iniziato in quanto non ci sono dubbi che WordPress sia nettamente migliore di Blogger. Il mio sito stesso è costruito su WordPress e posso dirti che è assolutamente la scelta migliore che abbia mai potuto fare.

Meglio WordPress o Blogger: conclusioni

In questo articolo abbiamo parlato di è meglio WordPress o Blogger e di tutte le varie sfaccettature del caso. Pertanto ora ti passo la palla in quanto sta a te scegliere dove costruire il tuo sito web, io ti consiglio tutta la vita WordPress.

Ricordati di dare un’occhiata ai miei servizi oppure scarica una delle mie guide, posso aiutarti con il tuo business online!

Lorenzo Mariani
Lorenzo Marianihttps://lorenzomariani.site
Sono Lorenzo Mariani, laureato in Psicologia. Dal 2018 mi occupo di online marketing e di investimenti. Grazie alla mia esperienza fornisco indicazioni e consigli utili a risolvere i problemi più comuni legati a queste attività. Ho a cuore il tempo che i miei lettori dedicano a leggere i miei articoli, pertanto dedico sempre il massimo sforzo e professionalità.

Hai bisogno di aiuto?

Guarda i miei servizi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui