Ordine visualizzazioni storie Instagram

Per quanto riguarda l’ordine visualizzazioni storie Instagram ci sono una serie di teorie più o meno veritiere che spiegano in che modo un utente venga posto sopra l’altro o viceversa.

Ovviamente, essendo Instagram una piattaforma proprietaria di Facebook, non c’è alcun modo di scoprire realmente come funzioni l’algoritmo.

Però possiamo fare alcune ipotesi logiche che vadano a spiegarne il suo funzionamento.

Infatti devi sapere che non esiste un solo fattore che contribuisce al ranking dell’ ordine visualizzazioni storie Instagram, bensì molteplici fattori.

Ora cercherò di spiegarteli al meglio, quindi iniziamo subito!

Stiliamo una serie di motivazioni

In questa lista che intende rivelare l’ordine visualizzazioni storie Instagram dobbiamo prima fare una precisazione:

Le prime 50 persone che guardano la tua storia sono visualizzate in ordine cronologico. Questo quindi che significa? Significa che a prescindere da tutti gli altri fattori di posizionamento, vedrai l’ordine degli utenti esattamente a livello cronologico: nulla di più, nulla di meno.

Quali sono i fattori di visualizzazione delle storie Instagram?

Tra tutti gli innumerevoli fattori, dobbiamo dare risalto a:

  • Tempo di visualizzazione: consiste nel numero delle volte che un utente guarda e ri-guarda la tua storia. Maggiore è il numero delle volte che guarda la tua storia (e viceversa), maggiore sarà la possibilità che troverai quell’utente nelle prime posizioni.
  • Velocità di visualizzazione: dipende da quanto tempo un utente dedica a guardare le tue storie prima di visualizzarne altre. Magari può decidere di guardare solo i primi secondi, oppure se la guarda tutta. Magari non è soddisfatto/a e decide di ri-guardarla.
  • Interazione: consiste nel numero delle volte che un utente risponde alla tua storia, ti scrive in Dm, oppure scorre alla storia successiva senza mostrare interesse. Ovviamente un fattore molto importante è anche il numero delle volte che ti lascia like alle foto, commenta i tuoi post oppure decide di condividerli.
  • Visite al profilo: quante volte un utente visita il tuo profilo. Ovviamente è anche molto importante il fattore “ricerca”. Magari decide di cercare il tuo nome utente sulla barra di ricerca. Questo, rafforza la relazione tra gli utenti agli occhi di Instagram.

Questi sono i fattori più evidenti e che meglio si possono pensare che vadano a determinare il posizionamento di una storia.

Infatti facci caso, i tuoi amici più stretti sono posizionati sempre tra i primi posti, perché? Perché con loro hai maggiore interazione, magari invii dei post, rispondi alle loro storie, condividi link, ecc.

Algoritmo di Instagram

Algoritmo di Instagram

L’algoritmo di Instagram è praticamente impossibile da decifrare, le migliori menti informatiche hanno progettato e gestiscono tutt’ora questa piattaforma. Quindi tentare di dare una spiegazione è pressoché impossibile. Però, abbiamo delle “certezze” ossia che l’algoritmo di Instagram è progettato per prevedere il comportamento degli utenti.

E questo perchè? Perché registra ogni azione che facciamo all’interno della piattaforma: a chi mettiamo like, a chi iniziamo a seguire, con chi parliamo, ecc.

Inoltre devi sapere che l’algoritmo di Instagram, come quello di Facebook ama fare degli esperimenti.

Ad esempio alcuni utenti hanno riscontrato il fatto che nelle prime posizioni hanno trovato utenti con cui solitamente non interagivano. Questo è successo poiché molto probabilmente Instagram spinge gli utenti a socializzare tra loro e a non parlare sempre con la solita cerchia ristretta di amici.

L’algoritmo di Instagram gioca a tuo favore?

Non sempre le modifiche che apportano all’algoritmo devono essere per forza migliori alle precedenti. Infatti una domanda che spesso va di pari passo con l’ordine visualizzazioni storie Instagram è: perché ricevo meno like?

A questa domanda posso darti solo una risposta: colpa dell’algoritmo! Eh si perché prima di questa modifica venivano mostrati i post in ordine cronologico, quindi nulla di strano. Un utente caricava la sua foto e magari per 24h o 36h era visibile nel feed dei suoi followers.

Oggi però non è più così, infatti con l’aggiornamento dell’algoritmo ti vengono mostrate le foto delle persone con cui sei più in stretto contatto. Questo fa si che da una parte tu ti perda delle foto interessanti di persone con cui interagisci di meno, e la stessa cosa avviene a parti inverse nei tuoi confronti.

Che fare? Semplicemente adattarsi a quello che il team di Instagram decide di fare.

Aumentare l’engagment nelle storie Instagram

L’engagment consiste nella relazione tra i tuoi contenuti e il tuo pubblico. Maggiore saranno le reazioni ed i commenti ai tuoi contenuti e maggiore sarà elevata la percentuale del tuo engagment.

Partendo dalle basi, il primo consiglio che mi sento di darti consiste nella costanza delle pubblicazioni.

Postando una storia ogni tanto è difficile che il tuo engagment sia alto, a meno che tu non sia Cristiano Ronaldo 🙂

La costanza è tutto, quindi assicurati di pubblicare costantemente contenuti interessanti sul tuo profilo: sia post che Instagram stories. Ovviamente i contenuti che posti devono essere di alta qualità e specialmente utili al tuo pubblico. Se non risolvi un problema oppure non sai intrattenere efficacemente, è difficile che il tuo pubblico resti incollato allo schermo o aspetti con ansia una tua prossima publicazione.

Cerca sempre di instaurare un rapporto con i tuoi followers: ricordati che sono persone. Quindi perché non crei dei sondaggi e metti in condizione chi ti segue di poter interagire con il tuo profilo?

Non penso sia bello pubblicare una storia e nessuna persona te la commenta o aggiunge una reaction ad essa. Quindi cerca di mettere in condizione il tuo pubblico di interagire con te, ne va dell’amicizia che il tuo profilo Instagram instaurerà con l’algoritmo.

Ricorda che noi vogliamo che l’algoritmo ci sia amico per farci fare più visual ed interazioni possibili.

Traccia i risultati delle tue storie

Un’azione molto importante da compiere consiste nel tracciare ed osservare i dati che i tuoi contenuti generano. Se non osservi i dati, come puoi capire se un contenuto sta performando o meno? Ecco, prendi in considerazione il numero di mi piace ricevuti, i commenti, le condivisioni, le interazioni con le tue storie, ecc.

Così facendo riuscirai ad ottenere dei dati oggettivi e a capire che cosa sta funzionando e che cosa no.

Un’altra idea interessante è quella di iniziare a collaborare con altri profili. Possibilmente della tua stessa nicchia, così da aumentare il tuo bacino d’utenza e riuscire a trasformare dei semplici utenti in nuovi follower.

A tal proposito ho realizzato una guida riguardo gli shotout su Instagram, ti consiglio di leggerla!

Errori di valutazione

Molto spesso si leggeva tra le varie chat ed i vari blog che l’ordine visualizzazione storie Instagram dipendesse da quanto un utente “stalkerizzasse” il tuo profilo.

Ora a seguito di tutta questa spiegazione ti sarai tolto/a ogni dubbio riguardo in che modo Instagram decide di far comparire l’ordine visualizzazione storie Instagram

Uno sguardo a Facebook

Uno sguardo a Facebook

Ovviamente Facebook non ha più la popolarità di un tempo, però ha cercato in tutti i modi di rimanere nelle “tasche delle persone” e per farlo ha introdotto nuove funzioni come ad esempio quella del marketplace.

Ad ogni modo, sia che venga utilizzata di più sia che venga utilizzata di meno, è sempre un elemento importante per il business di Mark Zuckerberg.

Come già hai letto prima, o già saprai, Facebook è proprietaria di Instagram. Quindi non deve suonarti strano se ora ti dico che le due piattaforme sono connesse.

Infatti devi sapere che un fattore di ranking che determina l’ordine visualizzazioni storie Instagram è proprio Facebook:

  • siete amici su Facebook?
  • parlate su messenger?
  • vi scambiate like?
  • commentate i vostri post?

Questo, in misura minore contribuisce comunque all’ ordine visualizzazioni storie Instagram.

Approfondimento ordine di visualizzazione storie Instagram

Buona visione, goditi il video!

Conclusioni sull’ ordine di visualizzazione storie Instagram

Come hai potuto leggere in questo articolo, l’ordine visualizzazioni storie Instagram è stato finalmente svelato. Ovviamente la mia guida non pretende di scoprire al 100% il funzionamento dell’algoritmo, però può darti delle spiegazioni logiche sul suo funzionamento.

Se ci pensi bene, è normale che le persone con cui sei più in contatto siano nelle prime posizioni, ed è altrettanto normale che chi non interagisce molto con te sia in fondo alla lista.

Ovviamente come ti ho detto entrano in gioco moltissimi fattori e conoscerli tutti, ad ora, non ci è dato saperlo.

Spero che questo articolo ti sia stato utile a capire il funzionamento dell’ ordine visualizzazioni storie Instagram e che tu possa finalmente comprenderne il meccanismo.

Ricordati di dare un’occhiata ai miei servizi oppure scarica una delle mie guide, posso aiutarti con il tuo business online!

Ps: ricordati di dare un’occhiata ai miei strumenti:

Lorenzo Mariani
Lorenzo Marianihttp://lorenzomariani.site

Sono Lorenzo Mariani, laureato in Psicologia. Dal 2018 mi occupo di online marketing e di investimenti. Grazie alla mia esperienza fornisco indicazioni e consigli utili a risolvere i problemi più comuni legati a queste attività. Ho a cuore il tempo che i miei lettori dedicano a leggere i miei articoli, pertanto dedico sempre il massimo sforzo e professionalità.

Hai bisogno di aiuto?

Guarda i miei servizi

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Banner Servizi Lorenzo Mariani