Profilo Linkedin efficace: [ come crearlo ]

Prima di dirti esattamente come creare un profilo Linkedin efficace intendo farti una panoramica della piattaforma perché se lo merita. Linkedin è il social network per il business d’eccellenza. Infatti ogni giorno milioni di professionisti si recano sull’applicazione e scrollano il feed, alla ricerca di notizie o semplicemente di un posto di lavoro.

Linkedin infatti, essendo appunto il social network per il mondo del business è possibile spulciare tra mille offerte di lavoro ed avere un profilo Linkedin efficace è fondamentale per non passare inosservati agli occhi dei recruiter.

Quindi nei paragrafi successivi vedremo esattamente in che modo è possibile creare da oggi stesso un profilo Linkedin efficace: iniziamo!

Lista consigli per creare un profilo Linkedin efficace

In questo paragrafo voglio darti tutti i consigli a mia disposizione che ti permetteranno di creare un profilo Linkedin efficace, apri bene gli occhi.

1. Impara dai migliori

Può sembrare scontato, ma non lo è. Infatti è molto importante prendere spunto dai profili Linkedin che funzionano e che sono fatti bene, con professionalità. Cercali su Linkedin e prendi spunto da loro, osserva nello specifico: che tipo di post pubblicano, che immagine del profilo hanno, quali esperienze lavorative hanno effettuato, ecc. In questo caso voglio darti una mano: prendi spunto dal profilo Linkedin di Dario Vignali, questo si che è davvero un profilo Linkedin efficace!

1. Impara dai migliori

2. Scegli un’immagine del profilo adeguata

Si lo so, ti sembrerà una cosa scontata, ma per molte persone non lo è. Ricordati che non siamo su Instagram, e quindi postare la foto in costume della tua ultima vacanza potrebbe non essere una scelta azzeccata. Per questo motivo è importante prestare la massima attenzione alla foto del profilo: ricorda che è il tuo biglietto da visita.

Scegli una foto dove ti si veda il viso, magari un primo piano dove sfoggi un bel sorriso ed hai indosso una bella camicia, farai un figurone agli occhi dei recruiter e dimostrerai un senso di professionalità e responsabilità.

3. Presta attenzione alla headline

La headline consiste nelle poche righe che si hanno a disposizione sotto la foto profilo dove è possibile scrivere chi siamo. Forse sarebbe il caso di scegliere una frase che rappresenti la nostra essenza, il nostro modo di vivere. Lo so che può sembrare difficile, ma devi cercare di sforzarti. Se avessi una sola frase a disposizione, come ti presenteresti agli occhi di un possibile datore di lavoro?

D’altra parte devi ricordati che la headline serve anche a farsi trovare, infatti nel momento in cui digiti sulla barra di ricerca la parola chiave racchiusa all’interno del tuo profilo, con tutta probabilità sarai trovato dall’utente!

4. Cura la copertina

La copertina, oppure cover consiste nell’immagine di sfondo del nostro profilo, appena dietro l’immagine del profilo. Dovresti sfruttare al massimo questo spazio a disposizione visto che è molto ampio. D’altra parte potresti mettere una foto che ritrae un tuo successo, magari la foto della laurea, oppure di una riunione con persone importanti, insomma, tira fuori il meglio di te e cerca di non passare inosservato/a.

5. Scrivi un bel riepilogo

5. Scrivi un bel riepilogo

Essendo che i recruiter ricevono migliaia di candidature al giorno, andare a vedere tutti i profili Linkedin è una cosa pressoché impossibile. Infatti generalmente si fermano a leggere il riepilogo, quindi assicurati che parli bene te. Bisogna essere sintetici in quanto verranno lette solamente pochissime righe, magari solo le prime tre. Quindi assicurati di mettere immediatamente in risalto i tratti salienti della tua persona. Evita inutili giri di parole e vai dritto al sodo.

Less is more

6. Inserisci tutte le tue competenze

Linkedin ha un’area adibita ad inserire tutte le tue competenze, quindi che cosa aspetti a tappezzare al meglio quest’area? Infatti Linkedin stesso consiglia di inserire almeno 5 competenze di cui 3 devono essere assolutamente in risalto. Questo farà si che chi si imbatterà nel tuo profilo saprà immediatamente, o quasi, di che cosa ti occupi e in che cosa sei bravo/a.

Piccola chicca: chiedi ai tuoi colleghi di andare sul tuo profilo e di confermare le tue competenze. Nel momento qualcuno confermerà le tue competenze sarai più credibile agli occhi dei recruiter.

7. Compila un CV completo, ma occhio a non esagerare

Detto in altri termini, se stai cercando un lavoro da programmatore informatico, mettere sul CV l’esperienza di 10 anni fa quando avevi fatto una stagione da bagnino potrebbe non essere la scelta ideale. Magari sarebbe più logico inserire delle competenze strettamente correlate alla tua professione o al lavoro che stai cercando. Questo perché facciamo risparmiare tempo anche ai nostri potenziali datori di lavoro che leggono il nostro CV: cerchiamo di intrattenerli e fargli leggere solamente le cose interessanti che ci riguardano!

8. Personalizza la tua URL

Nel caso in cui non lo sapessi, l’URL consiste nell’indirizzo web di ogni pagina di un sito web. Devi sapere inoltre che quando crei il tuo profilo, Linkedin ti riserva una URL di serie, composta da stringhe di lettere e numeri. Questo potrebbe non essere bellissimo da vedere, specialmente per chi ti cerca su Google scrivendo il tuo nome + la parola chiave Linkedin. Quello che dovrai fare in questo caso sarà modificare la tua URL e scriverla con nome-utente. Ad esempio www.Linkedin/Lorenzo-mariani questo tipo di URL risulterà molto più professionale e bello da vedere.

9. Inserisci file multimediali

Ipotizziamo che tu sia un marketer e che abbia conseguito con successo dei corsi di Google, perché non metterli sul tuo profilo? Ad esempio Google, una volta che termini e superi con successo un corso, ti rilascia un attestato. Devi sapere che tale attestato ha valenza internazionale e che quindi puoi mostrarlo a tutti sul tuo profilo Linkedin. Ovviamente nel caso in cui tu sia un parrucchiere, inserisci quel titolo che ti dà autorità nel tuo campo.

10. Allarga la tua rete

10. Allarga la tua rete

Crescere su Linkedin è abbastanza facile, anche perché Linkedin stesso ci propone persone che potremmo conoscere che magari fanno la nostra stessa professione. Quello che resta da fare è mandargli una richiesta di amicizia, detto in gergo specifico “allarga la tua rete” di contatti. Così facendo aumenterà la tua notorietà e se avrai un vasto pubblico di collegamenti potrai riuscire ad entrare in contatto con persone che offrono posti di lavoro.

11. Condividi contenuti interessanti e pertinenti

Ovviamente come in ogni social network, è possibile condividere delle notizie, dei post, delle foto, ecc. Quindi quello che devi fare al fine di mostrarti attivo e professionale sul social network, è quello di postare in continuazione contenuti che siano pertinenti alla tua professione ed alle tue competenze. Così chi ti segue avrà un altro motivo per farlo e ti apprezzerà sicuramente di più.

12. Commenta i post rilevanti

Se nel tuo feed ti imbatti in post qualitativamente buoni, quello che potresti fare è lasciare un commento complimentandoti per il contenuto creato e divulgato. Allo stesso tempo potresti conoscere nuove persone che incuriosite dal tuo commento, andranno a visitare il tuo profilo e magari ti aggiungeranno alla loro rete.

Consigli personali

Per creare un profilo Linkedin efficace hai assolutamente bisogno di seguire tutti i consigli che ti ho dato qua sopra, senza perderne nemmeno uno. Dal mio punto di vista Linkedin è un social network fenomenale. Mette in comunicazione infatti professionisti di tutto il mondo ed è molto utile per chi cerca lavoro. D’altra parte un mio amico stretto ha trovato lavoro tramite Linkedin, quindi ho avuto la fortuna di assistere alla sua potenza dal vivo, fantastico! Quindi se il tuo obiettivo è quello di farti conoscere professionalmente, oppure stai cercando lavoro, segui i miei consigli e crea finalmente un profilo Linkedin efficace!

Conclusioni su come creare un profilo Linkedin efficace

In questo articolo abbiamo visto esattamente come creare un profilo Linkedin efficace. Quello che dovrai fare sarà semplicemente seguire tutti i miei consigli e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare. Se questo contenuto ti è stato utile, lascia un commento sotto questo post, così da poter confermare che il mio articolo ti è servito! Detto questo ti saluto e ci vediamo al prossimo articolo, ciao!

Ricordati di dare un’occhiata ai miei servizi oppure scarica una delle mie guide, posso aiutarti con il tuo business online!

Lorenzo Mariani
Lorenzo Marianihttp://lorenzomariani.site

Sono Lorenzo Mariani, laureato in Psicologia. Dal 2018 mi occupo di online marketing e di investimenti. Grazie alla mia esperienza fornisco indicazioni e consigli utili a risolvere i problemi più comuni legati a queste attività. Ho a cuore il tempo che i miei lettori dedicano a leggere i miei articoli, pertanto dedico sempre il massimo sforzo e professionalità.

Hai bisogno di aiuto?

Guarda i miei servizi

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui