Rendimento affitti: [ Panoramica completa ]

La tematica del rendimento affitti è sempre all’ordine del giorno. Infatti investire in un immobile per guadagnare e creare un secondo stipendio è un business che va avanti da molto tempo. Io lo chiamo un business evergreen in quanto non muore mai. Subisce anch’esso dei momenti di crisi, la famosa crisi del mattone, ma poi torna sempre al suo posto, lì dove dovrebbe stare. Infatti la compravendita di immobili si principalmente per due ragioni:

  1. Per rivendere l’immobile ad un prezzo più alto
  2. Per affittarlo

In questo articolo tratteremo solamente il secondo punto, quindi fai bene attenzione a quanto sto per dirti.

Come affittare una casa

Nel momento in cui hai una casa e decidi di affittarla, quello che devi fare è della sana pubblicità. Infatti nessuno andrebbe a vivere in una casa di cui non conosce l’esistenza. Allo stesso tempo puoi utilizzare diverse strategie: vediamo insieme quali!

1.Affittarla tramite un agenzia immobiliare

A volte capita che ci sia un’agenzia immobiliare che si occupa di gestire gli affitti. Ad esempio io ho una casa che voglio che mi generi reddito, ma non ho voglia o tempo di seguirla ed ecco qua che chiamo in ballo l’agenzia immobiliare. Loro si occuperanno di affittarla a qualche cliente al posto mio ed in cambio si tratterranno una parte dell’affitto.

2.Affittarla tramite dei siti web

Il secondo modo che puoi utilizzare è quello di affittarla tramite siti web come Booking o Airbnb. In questo caso non dovrai pensare alla pubblicità in quanto sfrutterai in maniera diretta il marketing di queste due piattaforme, il quale credimi, è veramente ottimo.

3. Affittarla in proprio

Questo è il metodo più arcaico in quanto consiste nell’appendere fuori dalla finestra la scritta “affittasi” ed aspettare che qualcuno ci contatti sul nostro numero di telefono. Ovviamente questa tecnica è ormai superata in quanto si utilizzano i mezzi tecnologici per poter mettere in affitto una casa.

Calcolo del rendimento affitti

L’immobile che andrai ad affittare, essendo un asset, avrà un certo tipo di rendimento. Il rendimento per un immobile si calcola facendo:

CALCOLO RENDIMENTO AFFITTI

 Redditività % = (Reddito Netto / Costo Complessivo Acquisto) x 100.

Questa formula stampatela bene in testa quando decidi di effettuare una qualsiasi operazione immobiliare.

Regole da seguire per affittare una casa

Per poter affittare una casa a norma di legge è necessario rispettare alcuni criteri, vediamo quali:

  1. Avere tutti i locali puliti
  2. avere tutti gli impianti a norma;
  3. avere gli elettrodomestici funzionanti, se sono inclusi nel canone di affitto;
  4. essere libera da ipoteche, pignoramenti e cartelle Equitalia.
  5. richiedi l’Attestato di Prestazione Energetica (APE)
  6. registra, a tuo nome, il tuo contratto di affitto

Nel momento in cui ometterai una o più regole, sarai soggetto a sanzioni da parte delle amministrazioni competenti.

Come evitare le truffe sugli affitti

Ovviamente gli affitti non sono esenti dalle truffe. Ci sono infatti molti truffatori che fanno firmare contratti e poi non si sa che fine fanno. Ecco quindi delle indicazioni rapide per prevenire le truffe: iniziamo!

1. Controlla se il prezzo è realistico

Il prezzo dell’affitto dell’immobile dovrebbe essere realistico, cioè rapportato al metro quadro. Questo significa che non potrà farti prezzi esagerati, nel momento in cui la casa è piccola oppure è situata in una posizione scomoda o difficilmente accessibile. Nello specifico potresti consultare gli altri annunci di case simili e guardare se il prezzo su per giù è lo stesso. Se cambia di poco non succede niente. Al contrario se è troppo economico o troppo costosto, una domanda bisognerebbe farsela.

2. Controlla l’originalità delle foto

Le foto dell’immobile devono essere uniche. Per verificarne la loro autenticità, quello che devi fare è andare su Google immagini e cercare la foto in questione. Se vedi che è collegata ad altri annunci, oppure è stata già utilizzati da altri inserzionisti fermati subito, qualcosa non quadra.

3. Accertarti di chi sia il proprietario

Devi avere a disposizione tutte le informazioni possibili sul proprietario. Questo significa che dovrai assolutamente conoscere il suo nome, il suo cognome, residenza e numero di telefono. Non esiste andare in affitto da qualche parte senza sapere chi è il proprietario dell’immobile e se possiamo fidarci di lui/lei.

4. Visitare l’appartamento o la camera

Prima di firmare un qualsiasi contratto, accertati prima di visitare e quindi vedere effettivamente lo stato della casa. Quanto è grande, dove si trova, le sue condizioni generali, ecc. Questo è molto importante in quanto dovrai andarci ad abitare e devi conoscere vita, morte e miracoli di quell’immobile.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto brevemente in che modo affittare una casa e come calcolarne la redditività. Ti lascio allegati inoltre alcuni articoli di approfondimento, nel caso tu volessi approfondire:

Ricordati di dare un’occhiata ai miei servizi oppure scarica una delle mie guide, posso aiutarti con il tuo business online!

Lorenzo Mariani
Lorenzo Marianihttps://lorenzomariani.site
Sono Lorenzo Mariani, laureato in Psicologia. Dal 2018 mi occupo di online marketing e di investimenti. Grazie alla mia esperienza fornisco indicazioni e consigli utili a risolvere i problemi più comuni legati a queste attività. Ho a cuore il tempo che i miei lettori dedicano a leggere i miei articoli, pertanto dedico sempre il massimo sforzo e professionalità.

Hai bisogno di aiuto?

Guarda i miei servizi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui